Ammissione

Il Master in Economia e Gestione Immobiliare (MEGIM) si rivolge a tutti coloro che siano in possesso di laurea di I o II livello, o laurea quadriennale del vecchio ordinamento, nelle seguenti discipline: Economia, Giurisprudenza, Ingegneria, Architettura, Statistica, Scienze Politiche.
L’idoneità di lauree o diplomi universitari in altre discipline è stabilita dal Collegio dei Docenti; l’equipollenza di altri titoli di studio è stabilita dal Consiglio di Dipartimento su proposta del Collegio dei Docenti.
Il titolo di accesso deve essere posseduto al momento dell’immatricolazione.
L’iscrizione al Master è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad altri corsi universitari, ad eccezione dei Corsi di Perfezionamento.

Procedura

La candidatura al Master in Economia e Gestione Immobiliare (MEGIM) deve essere presentata seguendo la procedura indicata nel
bando di immatricolazione. L’idoneità dei candidati verrà valutata, per coloro che risponderanno ai requisiti di ammissione previsti dal MEGIM, attraverso un colloquio di valutazione da svolgersi con il coordinatore del Master.

Costi

La quota di partecipazione al Master in Economia e Gestione Immobiliare (MEGIM) è di € 5.000.

Il pagamento di tale quota è da versarsi in 2 rate: I rata: € 2.646, che comprendono, oltre all’importo della rata, € 16,00 relativi alla marca da bollo virtuale e € 130,00 di contributo per il rilascio della pergamena finale. II rata: € 2.500.

Borse di Studio

Anche per l'a.a. 2018-2019 il Master in Economia e Gestione Immobiliare (MEGIM) gode del sostegno dell'INPS, che mette a disposizione 4 borse di studio a copertura totale della quota di iscrizione. In particolare sono offerte:


- 4 borse di studio in favore dipendenti della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.